anticipazioni f1 2014

F1 2014: la Formula Uno torna nei videogiochi anche quest’anno

Come da tradizione, anche quest’anno ritorna la Formula Uno nei videogiochi. Proprio ieri è arrivato l’annuncio ufficiale di F1 2014, il videogioco di Codemasters dedicato al mondo del Circus automobilistico. Quest’anno l’annuncio si è fatto attendere un bel po’ visto che gli altri anni se ne cominciava a parlare già in primavera mentre in questo momento sul sito di Codemasters campeggiano ancora le immagini di F1 2013, ma alla fine l’annuncio è arrivato. Cosa ci dovremo attendere in F1 2014?

Le poche informazioni trapelate finora su F1 2014

Per adesso Codemasters è stata avara di informazioni, rimandando probabilmente ad ulteriori dettagli che verranno svelati al Gamescom di Colonia tra due settimane. Quel che è certo è che ci saranno tutte le licenze ufficiali con ogni squadra con i suoi piloti, come nella realtà. Un bel lavoro visto che tutte le squadre, tranne una, hanno cambiato uomini quest’anno. Altro punto di forza è l’introduzione di tutte le novità del regolamento della stagione 2014, una montagna di cavilli e limitazioni che solo i più esperti hanno compreso completamente, ma che probabilmente diverranno più noti videogiocando. Codemasters nel suo comunicato parla di novità dal punto di vista aerodimanico e motoristico. Siamo sicuri che per i puristi ci sarà da divertirsi.

F1 2014 è la conclusione di un quinquennio di videogiochi con i quali la piccola casa produttrice specializzata in motori è cresciuta molto fino ad arrivare a realizzare questo titolo che, si spera, riuscirà a sfiorare la perfezione. Dal punto di vista del gameplay si assicura che i giocatori “sentiranno” l’esperienza di guida, sentendo le sensazioni che i piloti vivono all’interno dell’abitacolo.


La propria guida poi verrà valutata con un sistema di livello professionistico.

Anche il gioco online sarà ben calibrato per permettere ai piloti novelli di misurarsi contro avversari alla loro portata e di crescere gradualmente man mano che migliorano. Infine, come detto, le licenze sono tutte ufficiali, comprese quelle dei circuiti riprodotti nei minimi particolari. Ancora nessuna parola invece sulle modalità di gioco, anche se crediamo che almeno da questo punto di vista si ricalcherà lo stile passato, ovvero corse libere, campionato, modalità carriera e le altre prove contro il tempo.

La vera novità di quest’anno però è un’altra e cioè che esisteranno due versioni del gioco. Una prima, chiamata versione 2014, uscirà solo su PlayStation 3, Xbox 360 e PC e riguarderà esclusivamente il campionato che va concludendosi (uscirà il 17 ottobre, circa un mese prima della fine del torneo); ma poi ce ne sarà anche una seconda, denominata versione 2015, che uscirà a ridosso dell’inizio del prossimo campionato, quindi a marzo, e che sarà solo per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Con questa precisazione gli sviluppatori ci stanno dicendo che hanno di fatto realizzato due giochi, uno per le current-gen per il campionato in corso, ed uno per le next-gen per il campionato del 2015, con i roster aggiornati ed eventualmente le nuove regole. Per avere ulteriori dettagli dovremo attendere ancora un paio di settimane quando il progetto dovrebbe essere svelato completamente.

Leggi anche

Videogiochi 2018: se non ci hai giocato ancora, è il momento di farlo! Seconda parte

Eccoci alla parte più alta della classifica dei migliori titoli datati 2018. Se non li …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.