Clash of clans, il gioco che ti conquista

Age of empire, total war, sparta e sparta, sono solo alcuni dei tantissimi vecchi giochi che hanno anticipato l’oramai celebre gioco di strategia Clash of clans che ha conquistato recentemente il tempo libero di ragazzi e ragazze della nuova generazione. Scopriamo qual è il trucco principale di clash of clans attraverso il quale questo gioco crea una così forte dipendenza.

Come funziona Clash of clans ?

Clash of clans è un gioco strategico di ruolo ideato e sviluppato da Supercell per i dispositivi iOS e Android. Lo scopo del gioco è quello di affrontare battaglie contro altri giocatori che possono organizzarsi in clan o combattere e difendersi in modo autonomo; tutto ciò viene anticipato dalla costruzione di un villaggio che vede come centro d’importanza il municipio, una struttura da cui dipenderanno la qualità e la quantità delle risorse sviluppabili.

All’aumentare del livello di gioco, aumentano le difficoltà, la quantità di risorse da spendere e soprattutto il tempo impiegato per migliorare una qualsiasi struttura che sia di difesa, di attacco o di arricchimento. Il villaggio può arricchirsi facendo delle guerre che portano oltre al guadagno di trofei anche la possibilità di portarsi a casa ingenti somme di elisir e di denaro.

L’elisir, un liquido rosa dotato di poteri mistici, può essere estratto anche tramite l’istallazione di estrattori che lo raccolgono nel terreno e lo immagazzinano in depositi pronto per essere utilizzato per migliorare edifici e costruire truppe per la battaglia. Il denaro è anch’esso estratto tramite delle miniere che raccolgono l’oro dai giacimenti e lo conservano in particolari strutture che come il deposito di elisir dovranno essere protette dagli attacchi dei nemici saccheggiatori.

Screenshot_2014-06-14-14-42-09


La difesa del villaggio è affidata a strutture classiche come cannoni,mortai, mura difensive ma anche da alcune più all’avanguardia e forse più fantasiose come torri con gli stregoni, archi incantati, antenne elettriche e strutture infernali che oltre ad un ostacolo meccanico possono distruggere o indebolire direttamente l’avversario che irrompe.

L’attacco è affidato a truppe che saranno sempre più forti con l’aumentare del livello della caserma, l’edificio preposto al loro addestramento.


Il numero di soldati che si possono creare è limitato oltre che dalla quantità di risorse spendibili, anche dalla grandezza degli accampamenti, ossia le piazzole dove stazioneranno queste creature da combattimento che sono rappresentate dai semplici barbari e arcieri fino alle creature più mitologiche come draghi, maghi, goblin, scheletri e molti altri.

Screenshot_2014-06-14-14-43-05

I trofei vinti durante le battaglie ti permettono di entrare in quella che viene definita una lega, ossia a secondo della quantità di trofei il giocatore è inserito in una categoria che prende il nome da materiali come bronzo, oro argento ecc e che prevede qualora il giocatore vincesse una battaglia, la vincita di un bonus in denaro e in elisir a seconda della categoria di cui si fa parte. La battaglia è considerata vinta solamente se sussistono anche una delle seguenti tre condizioni che portano alla conquista di 3 stelle totali:

  • Distruzione del municipio
  • Distruzione del 50% del villaggio
  • Distruzione del 100% del villaggio.

Come in ogni gioco, lo svolgimento può essere facilitato dall’acquisto di risorse tramite credito telefonico o carte di credito che ti permettono di acquistare gemma utilizzabili per accorciare i tempi di attesa e aumentare denaro ed elisir.

Solo i giocatori più tranquilli riescono a non farsi prendere la mano da questo fantastico gioco che ti catapulta in unsurreale regno magico di cui puoi essere allo stesso tempo re, soldato e suddito. Eh tu che giocatore sei? Riuscirai a non diventarne dipendente?

Leggi anche

videogiochi per apple watch

Apple Watch: ufficializzati i primi videogiochi

Contenuto dell'articolo 1 Letterpad1.1 Blastball Duo1.2 Elementary Minute1.3 Hatchi Si parla molto dell’innovativo Apple Watch …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *