nuovo guitar hero

Guitar Hero Live annunciato ufficialmente

Contenuto dell'articolo

L’anno 2015 sarà quello del ritorno di un glorioso franchise, quello di Guitar Hero. Il titolo di Activision infatti ritorna, cinque anni dopo l’ultima uscita (Van Halen) con Guitar Hero Live, la prima volta della saga su next-gen. Ma c’è una buona notizia: il nuovo capitolo non si dimentica dello zoccolo duro degli utenti delle altre console. La prima notizia lieta che gli sviluppatori di FreeStyleGames (gli stessi di Dj Hero) hanno dato è che non solo Guitar Hero Live arriverà su PlayStation 4 e su Xbox One, ma potrà essere giocato anche su PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U. Andiamo ad analizzare di cosa si tratta.

Le novità di Guitar Hero Live

La novità principale di questa nuova uscita è rappresentata dalla chitarra. La periferica infatti sarà completamente rinnovata. L’architettura del gioco non consentirà la retrocompatibilità con i vecchi modelli, e questa è l’unica cattiva notizia dell’annuncio. Le chitarre con i tastini colorati sono destinate ad andare in pensione perché verranno sostituite da un pezzo nuovo. Il nuovo modello assomiglia di più ad una chitarra elettrica reale, prevede 6 tastini allineati in due file da tre, più piccoli e più facilmente gestibili, anche se probabilmente potrebbero creare qualche problema a chi ha le dita un po’ più grandi.

Anche la schermata cambia di conseguenza: scompaiono le file di note colorate (ad ogni colore corrispondeva un tastino sulla barra della chitarra), adesso saranno tutte bianche, ma cambierà la disposizione e dunque di conseguenza anche i tasti da premere. Rimane invariata invece la penna e l’asticella di metallo, mentre compaiono al di sotto due pulsanti nuovi la cui funzione ancora non è stata resa nota. Invariato anche il tasto grande, accanto alla penna, che funge da Start. Il modello di chitarra elettrica sarà identico per tutte le piattaforme sulle quali Guitar Hero Live uscirà.


In questo modo il gioco anche se non sarà compatibile con i modelli vecchi, se un utente per esempio acquistasse il gioco su PS3, e poi volesse passare a PS4, potrebbe continuare ad usare la stessa chitarra.

Caratteristiche del gioco

Come mostrato durante il teaser trailer di annuncio che trovate sotto, questa volta si punta sul realismo. Niente più avatar cartooneschi: sul palco ci vanno esseri umani. Ovviamente non ci saranno degli attori, ma i modelli poligonali previsti permetteranno un realismo mai raggiunto prima con i gruppi sul palco. Il salto di qualità però lo avremo con la visuale in prima persona. La telecamera infatti non farà più le solite evoluzioni tra pubblico e palco: vedremo dalla visuale del chitarrista. Potremo così vedere il pubblico arrabbiarsi se sbagliamo qualche nota, ma ballare e scatenarsi quando invece suoniamo bene. Oltre alla modalità carriera, nella quale impersoneremo un chitarrista alle prime armi, potremo anche suonare liberamente sulle note dei video musicali originali, con le immagini che passano sullo schermo.

Annunciati anche i primi cantanti e le prime band che cederanno le loro canzoni al gioco. I nomi dei brani non sono stati resi noti, ma sappiamo per certo che saranno canzoni dei The Black Keys, Fall Out Boy, My Chemical Romance, Gary Clark Jr., Green Day, Ed Sheeran, The War on Drugs, The Killers, Skrillex, The Rolling Stones, The Lumineers, Pierce the Veil e Blitz Kids. Già noto anche il prezzo: gioco più chitarra costeranno in America 99 dollari, dunque in Italia il prezzo sarà 99 euro, ed il periodo di uscita sarà il prossimo autunno, anche se ancora non c’è una data precisa. Vi lasciamo al trailer di annuncio.

Leggi anche

Videogiochi 2018: se non ci hai giocato ancora, è il momento di farlo! Prima parte

Come abbiamo già trattao in altri articoli, il 2018 è stato un anno molto positivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *