curiosità playstation

8 curiosità su PlayStation

Contenuto dell'articolo

Il marchio PlayStation è sicuramente uno dei più gloriosi del mondo videoludico. Da quando esordì, nel lontano 1994, fino ad oggi il marchio ha piazzato la bellezza di 368 milioni di console (circa 450 se consideriamo anche le portatili) in tutto il mondo. Numeri enormi destinati a crescere visto il successo della recente PlayStation 4. I fans della console di Sony sono tantissimi ed in molti parlano e si scambiano informazioni giornalmente. Eppure ci sono almeno otto curiosità che probabilmente nemmeno i fans più accaniti conoscono.

PSP e PlayStation Vita

Dura la vita delle console portatili. La PSP, divenne famosa non tanto perché aveva giochi di successo, ma solo perché era facilmente hackerabile. Per esempio uno dei titoli più piratati della storia risulta essere Super Mario 64 (che in teoria non dovrebbe nemmeno girare su PSP), mentre sulla console gli hacker riuscivano persino a vedere la televisione.

La PSVita invece tentò di sfondare grazie alla pubblicità nella quale puntava sul dual touch screen. Ma non ottenne l’effetto sperato così l’attenzione fu abilmente sviata quando, durante la campagna marketing, furono ingaggiate due modelle che, in abiti succinti, pubblicizzavano la console con lo slogan “due touch screen, doppia sensazione”.

PlayStation 1 e 2

Il titolo più venduto della storia della prima PlayStation è Gran Turismo. Si conta che siano state vendute, ad oggi, 10,85 milioni di copie. Il suo successo fu tale che, secondo indagini di mercato successive, si è scoperto che i potenziali clienti di automobili avevano mostrato il 50% di possibilità in più di acquistare un modello reale se presente nel gioco.

La PS2 è attualmente ancora la console domestica più venduta al mondo con circa 158 milioni di pezzi venduti.


È uscita dal mercato solo nel 2012, ben 12 anni dopo il suo esordio.

Playstation 3

Il famoso calo improvviso del prezzo della PlayStation 3 sorprese un po’ tutti e passò alla storia come uno dei più repentini e netti mai visti. Ma come mai si ebbe questo calo così drastico? La leggenda vuole che fosse tutta colpa della spam. Una famosa mail di spam faceva riferimento ad un calo di prezzo della PS3 in Nigeria. Le polemiche che seguirono furono tacciate dal governo nigeriano come razziste, e perciò, forse per farle terminare, Sony decise di abbassare il prezzo della console anche negli altri Stati.

In pochi sanno che però, nonostante il prezzo elevato, in realtà la PS3 fu venduta sotto costo. Quando fu rilasciata la versione da 20 GB, per esempio, ogni console costava all’azienda 805,85 dollari, mentre veniva venduta a quasi la metà del prezzo, 499 dollari. Questo contribuì a perdite di 3,5 miliardi di dollari solo nel biennio 2007-2008. Evidentemente però non è stato un cattivo affare visto che il marchio si è ben impresso nella mente del pubblico ed oggi Sony vola grazie a PlayStation.

Secondo le statistiche il 40% dei giocatori di PS3 non hanno una relazione stabile. Di contro però il 7% riesce ad avere una relazione con un altro giocatore. Il font utilizzato per il logo della PlayStation 3 è lo stesso che è stato usato per il film Spider-Man 3. Quando poi nel 2009 esordì l’abbreviazione PS3, il font fu cambiato.

Leggi anche

Videogiochi 2018: se non ci hai giocato ancora, è il momento di farlo! Prima parte

Come abbiamo già trattao in altri articoli, il 2018 è stato un anno molto positivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *