Videogiochi 2018: se non ci hai giocato ancora, è il momento di farlo! Seconda parte

Eccoci alla parte più alta della classifica dei migliori titoli datati 2018. Se non li hai ancora giocati ti invitiamo assolutamente a provarli!!! E se non hai letto ancora gli altri videogames raccomandati 2018, li trovi tutti qui!

Return of the Obra Dinn è un gioco per PC realizzato dal genio di un singolo uomo. E’ un gioco confezionato davvero con pochi soldi e ambientato nel mondo dell’investigazione, che inizia e finisce… a vostro piacimento e in funzione della vostra soddisfazione: giocandolo ci si rende conto della essenza di questo prodotto che offre la possibilità di vivere una esperienza mai vissuta con altri videogiochi! Uno di quei titoli che invita ad essere rigiocato per comprendere meglio alcuni passaggi, data la completa assenza di indizi e di input sull’essere o meno sulla buona strada o sull’essere o meno vicini alla fine! Nessuna guida, nessun suggerimento quindi ma libertà completa di azione e decisione, proprio come sarebbe nella vita reale!

Una interessante esclusiva Nintendo Switch si ‘installa’ nei migliori posti della classifica 2018, Super Smash Bros. Brawl: tanti personaggi, tanti contenuti attivi e da sbloccare, per un divertimento singolo o da condividere con gli amici anche online. I comandi e i combattimenti sono solo apparentemente semplici e del tutto appaganti, per gli amanti del genere!

Red Dead Redemption 2 è uno dei migliori openworld mai visti, a detta di molti il migliore, perchè è stato capace di realizzare una esperienza emozionante in cui nulla è lasciato al caso…ogni sequenza è da ricordare, ogni combattimento può offrire spunti diversi, ogni incontro può essere una lezione per un momento successivo.


Chi ci ha giocato ha spesso ritrovato la voglia di confrontarsi di nuovo con il Red Dead Redemption 1 per rivalutarlo alla luce di quello che si è appreso in questo nuovo viaggio digitale, così credibile e divertente. Non sai mai se hai lasciato indietro qualcosa e questo ti mette la voglia di rigiocarlo più volte (un po’ come The Witcher). Un difetto? Un gameplay forse poco svecchiato rispetto al precedente, aspetto che comunque non preclude il divertimento e una esperienza difficile da dimenticare!

God of War (esclusiva PS4) riesce addirittura a superare tutto questo, e si avvicina alla perfezione! Nonostante un primo impatto tendenzialmente difficile da digerire per via dei tanti cambiamento rispetto ai precedenti God of War, il giocatore si ritrova con un gameplay quasi stravolto ma proprio per questo vincente. la giocabilità è infatti funzionale alla realizzazione di una esperienza unica e per ora inarrivabile in termini di emozione, passione ed effetto sorpresa. Anche qui ogni incontro, ogni combattimento regalano riflessione e adrenalina in una pazzesca veste grafica capace di trasmettere anche il legame tra i personaggi e che giustifica da solo l’acquisto di una Playstation 4! 🙂

Quali sono i tuoi gusti e le tue preferenze? Concordi con queste scelte o ci sono altri titoli che ti hanno emozionato e divertito ancora di più? Lasciaci i tuoi commenti e i tuoi consigli, siamo davvero curiosi di sapere la tua opinione!

Leggi anche

Scopri il miglior gioco del 2018: i Game Awards hanno decretato…

Contenuto dell'articolo 1 Game Awards 2018: non solo God of War2 Le anteprime dei Game …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *